Emilia-Romagna
Clima Consumo di energia
Commento

Dall'analisi dei dati, si rileva un costante calo dei consumi energetici complessivi in Emilia-Romagna a partire dal 2002 fino all’anno 2014 (-26%, 2014 vs 2002), anno, quest'ultimo, caratterizzato da condizioni climatiche particolarmente miti e da una forte congiuntura economica negativa. A partire dal 2015 si registra, però, una costante crescita dei consumi energetici (+13%, 2017 vs 2014), che rimangono, comunque, complessivamente inferiori a quelli riferiti all'anno 2002 (-13%, 2017 vs 2002).
Analizzando nel dettaglio l’andamento dei consumi di tipo termico, dovuti alla combustione diretta di combustibile, e di quelli elettrici, si evidenzia una situazione molto differente. Dal confronto, infatti, tra i consumi dell’anno 2017 vs 2002, ad un calo dei consumi termici (-24%) corrisponde, infatti, un aumento di quelli elettrici (+13%).

NOME DELL'INDICATORE

Consumi finali di energia

DPSIR

D

UNITÀ DI MISURA

Ktep

FONTE

Elaborazione Arpae Emilia-Romagna su dati Gse, Terna, Bollettino petrolifero, Snam

COPERTURA SPAZIALE DATI

Regione

COPERTURA TEMPORALE DATI

2002-2017

LIVELLO DI DETTAGLIO GEOGRAFICO

Comune

AGGIORNAMENTO DATI

Annuale

RIFERIMENTI NORMATIVI

AREE TEMATICHE INTERESSATE

Descrizione

Il consumo lordo di energia interna, a volte abbreviato come consumo interno lordo, è la domanda totale di energia di un paese o di una regione. Rappresenta la quantità di energia necessaria per soddisfare il consumo interno dell'entità geografica in esame.

Scopo

L’elaborazione dell’indicatore ha lo scopo di valutare la variazione nel tempo dei consumi totali di energia al fine di determinare strategie per la diminuzione dell’uso di energia.