Emilia-Romagna
Erosione costiera Tipologia di tratto costiero
Commento

Il litorale emiliano-romagnolo è costituito da 108 km di costa provvista di spiaggia emersa e da 4,5 km di costa che ne è priva.
La Macrocella M2, compresa tra Rimini e Cesenatico, è quella costituita dal maggior numero di chilometri di fronte a mare caratterizzato da spiaggia emersa (circa 20 km); seguono, con valori di poco inferiori: la Macrocella M1 (Cattolica-Rimini), la M4 (Foce Savio-Porto Corsini), la M5 (Porto Corsini-Porto Garibaldi), ed, infine, la M3 (Cesenatico-Foce Savio), la M6 (Porto Garibaldi-la Foce del Po di Volano) e la M7 (Foce Po di Volano-Foce del Po di Goro).
I tratti privi di spiaggia emersa sono localizzati tra la foce del Savio e Porto Corsini (Macrocella 4) e tra quest’ultimo e la foce del Po di Volano (Macrocelle 5 e 6).
La bocca di accesso alla sacca di Goro, che varia con il variare della lunghezza dello scanno di Goro, al 2012 aveva una larghezza di 4,6 km, mentre la riva interna della laguna ha un’estensione di circa 16 km ed è protetta lato mare da un argine in pietrame lungo 10 km circa.
La somma di tutti i tratti corrispondenti a sbocchi di fiumi e canali porta a una lunghezza totale di circa 4 km, la metà dei quali è collocata nella Macrocella più settentrionale, quella corrispondente al delta del Po. Risulta, invece, priva di sbocchi fluviali la Macrocella 6, tra Porto Garibaldi e la Foce del Po di Volano.
Il fronte a mare occupato da darsene e porti è di 2,5 km: il Porto di Ravenna è il più esteso (1,2 km).

NOME DELL'INDICATORE

Tipologia di tratto costiero

DPSIR

S

UNITÀ DI MISURA

Metri

FONTE

Arpae Emilia-Romagna

COPERTURA SPAZIALE DATI

Regione

COPERTURA TEMPORALE DATI

2012

LIVELLO DI DETTAGLIO GEOGRAFICO

Regione

AGGIORNAMENTO DATI

Ogni 5-6 anni

RIFERIMENTI NORMATIVI

AREE TEMATICHE INTERESSATE

METODI DI ELABORAZIONE DATI

Osservazione di foto aeree, sopralluoghi, conoscenza del territorio

Altri metadati
Descrizione

L’indicatore distingue il litorale in tratti caratterizzati dai seguenti elementi:

  • la presenza della spiaggia emersa;
  • l’assenza delle spiaggia emersa;
  • l’appartenenza del tratto al sistema lagunare (bocca della laguna o riva interna della laguna);
  • la corrispondenza con foci fluviali o con sbocchi di canali artificiali;
  • la corrispondenza con darsene o porti.
Scopo

Fornisce informazioni utili per la caratterizzazione della costa regionale. In particolare l'indicatore permette, ad esempio, di distinguere ambienti costieri fisiologicamente diversi, come quello costituito da spiaggia bassa e sabbiosa da quello di ambiente lagunare. Infine fornisce indicazioni sull’estensione del fronte a mare, occupato da sbocchi di corpi idrici o da strutture portuali e darsene.