Emilia-Romagna
Torna indietro
Potenza elettrica lorda installata
Commento


La potenza efficiente lorda degli impianti di produzione di energia elettrica in Emilia-Romagna, al 31/12/2017, intesa come la somma delle massime potenze elettriche erogabili da ciascun impianto, è risultata pari a 9.151 MW, di cui 3.298* MW (pari al 36%) costituiti da impianti alimentati a fonti rinnovabili.
Si tratta di dati relativi alla potenza efficiente, ovvero la potenza dei singoli impianti nella loro piena efficienza e in condizioni ottimali di funzionamento.
Rispetto all'anno precedente, la potenza installata ha subito una flessione (-103 MW pari ad un -1,1%), dovuta alla diminuzione nel settore termoelettrico, sia a fonti fossili che a biomassa, non compensata dall'aumento delle fonti rinnovabili (FER), che ormai da qualche anno ha subito un forte rallentamento.
La fonte rinnovabile che registra la crescita più significativa rispetto all'anno precedente è il fotovoltaico, con 47 MW di potenza installata (+2,4%). Risultano pressochè invariati i dati di potenza relativi agli impianti idroelettrici ed eolici.
A fine 2017, Piacenza e Ravenna sono le province con le maggiori potenze installate in regione, in quanto il loro territorio è sede di importanti impianti termoelettrici.
Per quanto riguarda gli impianti a fonti rinnovabili sono Ravenna e Bologna le province con la più alta potenza installata in termini assoluti; a livello percentuale (% potenza FER rispetto a potenza complessiva) sono invece di assoluto rilievo i numeri di Forlì-Cesena e Rimini, in cui la potenza FER installata è pari a circa il 90% della potenza complessiva dell'intera provincia.

 

*al netto della potenza idroelettrica destinata al pompaggio