Emilia-Romagna
Torna indietro
Consumo di energia per vettore
Commento


I dati relativi al consumo di energia derivante da fonti rinnovabili sono disponibili in modo sistematico solo dall’anno 2012. I consumi energetici coperti da fonti rinnovabili coprono l’11% dei consumi finali di energia, valore superiore a quanto previsto dal DM Burden Sharing (15/3/2012) per il 2020 (8,9%).
Considerando nel dettaglio i consumi di energia termica, la quota coperta da energie rinnovabili si riduce a circa il 6%.
Nel periodo dal 2002 al 2017 si evidenzia una costante riduzione del consumo di olio combustibile, fino alla sua attuale quasi totale scomparsa; nel 2002 il 15% dei consumi energetici era coperto dall’utilizzo dell’olio combustibile, mentre nel 2017 occupa una frazione residuale (0,1%). Tale riduzione è dovuta principalmente al divieto di utilizzo dell'olio combustibile negli impianti termici con potenza inferiore a 300kW, entrato in vigore dal 1° settembre 2007, come previsto al comma 3 Sezione II dell'allegato X al DLgs 152/06.
L’utilizzo dei combustibili metano e gasolio presenta, invece, un trend di costante crescita; tali combustibili coprono, rispettivamente, il 60% e il 20% dei consumi complessivi regionali.