Emilia-Romagna
Torna indietro
Concentrazione di fosforo
Commento


Osservando i grafici di figura 1, si notano concentrazioni di P-tot generalmente inferiori a 150 μg/l.
Il DM 260/10 riporta i limiti di classe degli elementi fisico-chimici a sostegno degli elementi di qualità biologica per la classificazione dello stato ecologico dei corpi idrici di transizione. Nella tabella 1 si riporta la valutazione del valore medio/anno di concentrazione del P-PO4 rispetto al valore medio/anno di salinità per ciascun punto di campionamento appartenente alla rete di monitoraggio delle acque di transizione. I valori medi che superano i limiti di classe, di cui al DM 260/10, sono riportati in rosso. Per il  P-PO4 il limite di classe, definito in funzione della salinità >30 psu, è 15 µg/l. 
Nei corpi idrici di transizione, i valori medi di P-PO4 superano il limite di classe (salinità >30 psu; 15 µg/l), riportato nel DM 260/10, solamente in Pialassa Baiona, che presenta valori medi di P-PO4 di 28 µg/l e salinità media annuale di 30,1 psu. E' comunque in relazione alla particolare concentrazione salina, appena superiore al valore soglia indicato nella normativa, che tale corpo idrico risulta avere un giudizio "sufficiente".
Ne consegue che, per il periodo considerato, lo stato di qualità è stato valutato come “buono” per la Valle Cantone, Valle Nuova, Lago delle Nazioni, Valli di Comacchio e Sacca di Goro, mentre è “sufficiente” per la Piallassa Baiona (figura 2).